SHARE

Il terzo Memorial Peppe Pellegrino è stato vinto dalla Folgore Selinunte. Un triangolare, con gare da 45′, disputato al Nino Lombardo Angotta di Marsala, tra Marsala 1912, Paceco e Folgore.

Ecco i risultati delle gare: Folgore – Paceco 7-6 (dcr); Marsala 1912 – Paceco 7-6 (dcr); Folgore – Marsala 1-0

Il Marsala 1912, nonostante le defezioni e il ritardo nella preparazione, non è apparso inferiore alle altre due formazioni. Onestamente lo spettacolo a cui abbiamo assistito ci fa comprendere che il divario tra la serie D e l’Eccellenza è tantissimo.

Vi riportiamo, qui di seguito, una sintesi circa le dichiarzioni del Vicepresidente Occhipinti, sull’attuale situazione della società marsalese: “Questo memorial ha voluto ricordare un grande personaggio dell’informazione a cui noi tutti eravamo legati, “Peppe Pellergino”.

In merito al comunicato di Luigi Vinci, circa la nostra poco sensibilità verso il compianto Nino De Vita, voglio dire questo: Luigi ha perso, ancora una volta, l’occasione di stare zitto! Noi non abbiamo dimenticato Nino. Lo ricorderemo per come si deve. In molti lo hanno già ricordato con varie iniziatve, perchè era molto amato. Un memorial solitamente si organizza in una data particolare e quindi o nel giorno del suo compleanno oppure nella ricorrenza della disgrazia.

Per quanto rigurda la squadra, tra martedi e mercoledi, arriveranno giocatori di indubbio valore per aumentare il tasso tecnico della stessa. Per quanto concerne i calciatori che hanno lasciato il Marsala, noi come società non abbiamo fatto mancare nulla, è stata una loro libera scelta”. 

Ecco il link per leggere il comunicato di Luigi Vinci:

calcio: Ritorna a parlare Luigi Vinci