SHARE

Di misura il Marsala Futsal, con un rocambolesco quattro a tre, sabato scorso si è imposto sullo Sporting Alcamo. Gara spettacolare che ha deliziato il pubblico presente alla palestra Nuccio Pace, dove il protagonista in assoluto è stato l’estremo difensore alcamese, Fabrizio Orlano. Davvero insuperabile  il portiere ospite, uscito dal campo tra gli applausi del pubblico lilibetano. Orlano ha fatto disperare Chirco, Pellegrino e Farina che nel corso del match hanno provato in tutti i
modi a batterlo senza riuscirci, cosa che invece è riuscita benissimo a Danilo  Alagna  al secondo minuto e a Vito Pizzo, autore addirittura di una tripletta. Il Marsala costretto a giocare tutta la gara con il portiere di movimento ha dovuto cedere il fianco alle ripartenze  degli avversari che cinicamente hanno trovato le reti che fino al triplice fischio hanno tenuto aperto il risultato.  Alla fine il Marsala ha
conquistato l’intera posta in palio consolidando la leadership in classifica con un gap adesso di quattro punti sul  Monreale, sconfitto sette a tre a Trabia.
Sabato prossimo gli azzurri saranno impegnati sul campo dello Studio De Santis, attualmente ultimo, ma che sta attraversando un buon momento di forma. Mercoledì otto marzo, invece, sarà recuperata la gara col Grazia Pantelleria della quindicesima giornata. Gare che potrebbero definitivamente mettere in cassaforte il  discorso promozione diretta.
Non pienamente soddisfatto a fine gara il tecnico del Marsala, Enzo Bruno, che ha così commentato: “Mi sarebbe piaciuto che i ragazzi avrebbero gestito meglio la fase di possesso palla. Dobbiamo ancora imparare a gestire con lucidità  le diverse esigenze che si presentano durante le partite, troppa sofferenza alla fine!”

NO COMMENTS