SHARE

“Bisogna restituire il centro “Nino Via” all’originale funzione sociale per cui è stato concepito, destinandolo a sede di associazioni di volontariato che operano nel settore dell’assistenza”.

Lo afferma il candidato sindaco di Trapani Piero Savona, in seguito all’ennesimo atto vandalico che ha interessato la struttura dedicata alla memoria del giovane magazziniere ucciso nel corso di una rapina.

“Il centro sociale Via – aggiunge Savona –, nel quartiere Sant’Alberto, oggi e abbandonato e vandalizzato. Mi chiedo perché, a dieci anni dalla sua realizzazione, ancora non sia funzionante e perché sia stato destinato ad usi diversi da quelli per cui è stato concepito. E’ necessario rispettare i luoghi che insegnano a ricordare e che possono, concretamente, migliorare il territorio, per questo il nostro progetto amministrativo intende farne la sede di associazioni di volontariato che operano per chi vive le problematiche dell’autismo e dell’iperattività infantile. Lo faremo perché conosciamo il nostro territorio e comprendiamo che bisogna offrirgli appropriata sensibilità”.

NO COMMENTS