SHARE

Difronte all’indecoroso “scaricabarile” tra l’amministrazione comunale e alcuni consiglieri di maggioranza circa la responsabilità sulla mancata organizzazione dell’estate marsalese, esprimiamo disappunto e sgomento per una ulteriore prova di inadeguatezza dell’attuale amministrazione. Non é accettabile che una città che dovrebbe essere a vocazione turistica non sia in grado di offrire occasioni di richiamo con un anche minimo cartellone di eventi che potrebbero costituire fonte di ricchezza per la città . Ancora una volta si rileva nell’attuale amministrazione non solo la totale mancanza di un progetto organico di crescita per Marsala, ma l’ approssimazione inaccettabile pure nella gestione dell’ordinario. La motivazione addotta della mancanza di fondi e il conseguente demandare ai soli privati l’organizzazione di un cartellone improvvisato sembra chiaramente la “soluzione “di ripiego inaccettabile anche nell’amministrazione di un condominio! Marsala merita un progetto organico e di lunga visione che punti , partendo dalle numerose risorse che essa ha, alla valorizzazione delle stesse per una crescita culturale , sociale ed economica.

Angela Guercio – portavoce di LBP