SHARE

Nella consueta trasmissione televisiva del giovedì su Canale 2, Top Sport, condotta da Nicola Donato e Flavio Lipani, ospiti in studio sono stati il Sindaco della città di Marsala, dott. Alberto di Di Girolamo e il presidente del Marsala calcio avv. Peppe Milazzo. Il tema centrale è stato quello dell’impiantistica sportiva e, purtroppo, dello spreco di denaro pubblico…

Ecco in sintesi cosa hanno dichiarato ai nostri microfoni:

Il Sindaco Dott. Alberto Di Girolamo: “Al mio insediamento ho trovato solo macerie. E’ difficile amministrare con pochi soldi e alla gente piacerebbe che io facessi tante promesse. Sono abituato a lavorare tante e parlare poco e non posso promettere cose che si  rivelerebbero irrealizzabili per mancanza di fondi. Abbiamo fatto delle scelte coraggiose e vincenti, con soldi comunali, abbiamo messo a norma, per esempio, la piscina che aveva delle importanti carenze. Facendo ciò non abbiamo avuto altre risorse adeguate per portare avanti altri lavori di una certa importanza. Stiamo provvedendo a ripristinare il tetto del Fortunato Bellina e tra qualche mese il Palazzetto dello Sport verrà, dopo 12 anni, riaperto” – continua il Sindaco – “ci stiamo occupando dello stadio, stiamo partecipando a due bandi (uno regionale e un altro europeo) per ricevere dei cospicui finaziamenti che verranno utilizzati soprattutto per il Nino Lombardo Angotta. Non posso garantire che i lavori per il sintetico inizieranno ad aprile ma molto probabilmente entro il 2018. Aiuteremo economicamente la società del Marsala nell’immediato, per una semina di erba naturale, per avere un terreno decente da gennaio a fine stagione”, negli anni scorsi non ci siamo sentiti di farlo perchè vedevamo delle società che programmavano la stagione improvvisando. Il Sindaco poi ha concluso la sua analisi parlando dello spreco di denaro pubblico, numeri da rabbrividire: “Nel campo di Paolini qualche anno fà, quando a Marsala governavano altre amministrazioni, hanno speso, per edificare un sol muro di cinta, circa 500mila euro, senza che nessuno ha mosso un dito per impedirlo… stessa cosa per Strasatti“.

Questa, infine, la riflessione del presidente del Marsala, avv. Peppe Milazzo, che chiama in causa anche i funzionari e dirigenti del Comune: “Nel 2007 sono stato Consigliere Comunale a Marsala e mi sono opposto in maniera determinata a tutti questi contributi a pioggia, ovvero a investimenti eccesivi, mi riferisco soprattutto al campo di Strasatti dove sono stati spesi credo 1,2 milioni di euro ma nessuno dice che l’impianto di Strasatti ha una tribuna che a me risulta non omologata. Questi sono dati oggettivi, ascrivibili certamamente alle amministrazioni passate, ma c’è un fatto da tenere in considerazione. Nell’amministrazione di una città non esistono solo il Sindaco e la sua Giunta, ma anche i dirigenti e i funzionari… domanda: Dove sono stati? hanno vigilato? hanno posto in risalto alle autorità queste situazioni? Non mi risulta. Allora l’amminsitrazione Di Girolamo dovrebbe intervenire per sollevare e risolvere questo problema”.

La trasmissione è visibile sulla pagina facebook SPORT NEWS MARSALA

 

NO COMMENTS