SHARE

In occasione del con­vegno “Il respiro del vino racconta storie di vite”, che si svolgerà sabato  8 luglio, alle ore 18:00 nella prestigiosa se­de della Strada del Vino di Marsala a Palazzo Fici, organizzato da Giusy Gambini e dell’Onav di Trapani, abbiamo intervistato Massimo D’Aguanno, ex arbitro di calcio e titolare della MDR Massimo D’Aguanno Rappresentanze, che parteciperà a questo evento nelle vesti di sponsor.

Massimo D’Aguanno è un uomo di sport che ha dato lustro alla nostra città, in quanto è stato tra le poche “giacchette nere” a calcare i campi della massima serie nazionale di calcio. Oggi è titolare della omonima azienda leader nel settore della rappresentanza di prodotti enologici.

Ho accettato con grande piacere l’invito di Giusy Gambini e dell’Onav di Trapani a partecipare quale Sponsor dell’evento” – commenta Massimo, che aggiunge: “un evento fatto in collaborazione con un importante figura istituzionale come La Strada del Vino presieduta dal Notaio Salvatore Lombardo. Notaio con il quale ho condiviso la grande passione arbitrale, entrambi abbiamo orbitato, infatti, nel mondo Aia a vario titolo a livello nazionale. Entrambi abbiamo ricoperto l’incarico di Presidente nella storica sezione marsalese. Entrambi siamo riusciti a raggiungere i massimi livelli arbitrali nazionali sia sul campo che come dirigenti”.

Massimo si è molto soffermato sull’importanza dell’evento:Saranno presenti figure di spicco come per esempio il prof. Luigi Moio, docente di enologia all’Università di Napoli e famoso auto­re di importanti pub­blicazioni. Il convegno prevede l’approfondimento anche delle tematiche: – “Territori a co­nfronto: Alto Adige, Sicilia, Etna e ris­contri organolettici nel vino” con Vince­nzo Bambina, enologo; – “Le origini del Grillo” con Giacomo Ansaldi, enologo. Durante il convegno, moderato dal prof. Ercole Alagna, con l’intervento della giornalista Rosa Rub­ino, sarà presentato ai partecipanti il lib­ro “Il respiro del vino” appena pubblicato dal prof. Luigi Moio. All’interno del con­vegno è prevista una interessante sezione di degustazione sul Grillo interpretato dalle cantine prod­uttrici di Marsala. L’idea di questo in­contro culturale è di Luigi Moio e Giusy Gambini, l’organizz­azione è a firma del­la Strada del Vino di Marsala e dell’Onav di Trapani“.

Infine, non potevamo non chiedere a Massimo di raccontarci alcuni episodi della sua gloriosa carriera arbitrale, ricordiamo che è anche stato, con ottimi risultati, presidente della sezione AIA lilibetana.Gli episodi sono tanti e credo ci vorrebbe tanto per raccontarli tutti. Ricordo di più  con immenso orgoglio e piacere il mio debutto in serie A a Parma. Ecco quello e’ il coronamento di un sogno che credo sia nella testa e nel cuore di ogni ragazzo che intraprende questa attività sportiva”.

Clicca per allargare l’immagine:

 

NO COMMENTS