SHARE

Un Calcio Femminile Marsala pimpante e determinato cala il tris sul nobile manto del “Dino Liotta” e contro un giovane Licata, impone la maggiore esperienza e determinazione conquistando tre punti preziosi per il morale e la classifica.

La gara è stata quasi sempre a senso unico, con una supremazia territoriale netta delle lilibetane e poche conclusioni del Licata, apparso comunque migliorato e più organizzato rispetto alla gara di andata.

Le azzurre di mister Anteri sprecano tantissimo sotto porta ma riescono ugualmente a passare tre volte, sbloccando la gara grazie ad una indecisione del portiere avversario, raddoppiando con una perla della Sclafani, direttamente da calcio d’angolo, e completando il tris, quasi allo scadere, con la Ciancimino.

Tre punti preziosissimi che lasciano ben sperare per un finale di campionato spumeggiante e per il raggiungimento dell’obiettivo minimo stagionale rappresentato dal miglioramento del quarto posto ottenuto la scorsa stagione.

“Nonostante la vittoria, sono un po’ arrabbiata – commenta mister Anteri – perché abbiamo sbagliato troppo sotto porta, sprecando tantissime palle goal, segno questo che bisogna ancora lavorare, e molto, sulla fase offensiva, senza cali di tensione e sempre con la massima concentrazione e determinazione. Il gruppo sta comunque crescendo giorno dopo giorno e i miglioramenti sono sicuramente ben evidenti, ma non bisogna mai accontentarsi. L’appagamento  è una brutta bestia, che rischia di vanificare tutto il lavoro fin qui fatto e noi, in questo finale di campionato, non dobbiamo commettere questo errore.”