Il convegno di stamattina a Marsala, sul tema “La promozione del ruolo delle donne nella società, azioni e strategie”, ha avuto un prologo in contrada Sant’Anna. Qui, infatti, sarà realizzato il nuovo Asilo nido che va  ad aggiungersi agli altri due già operativi nel territorio (Amabilina e Sappusi). L’apertura del cantiere è stata l’occasione per la visita di una delegazione dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Alberto Di Girolamo e dal presidente del Consiglio Enzo Sturiano. Con loro, anche Milena Gentile, presidente di Emily Palermo, l’Associazione che promuove un maggiore protagonismo femminile nella vita sociale (la stessa ha poi relazionato al convegno svoltosi nel Complesso San Pietro). I lavori edili in contrada Sant’Anna sono stati illustrati dal progettista arch. Piero Laudicina, collaborato dal tecnico comunale arch. Luigi Palmeri.

Quasi un milione di euro l’investimento regionale per lavori e forniture nel nuovo Asilo, incluse le spese di gestione per i primi tre anni. Il Comune impegnerà nel proprio bilancio circa 200 mila euro. L’Asilo di contrada Sant’Anna, che potrà ospitare fino a 25 bambini, rappresenta un ulteriore servizio offerto alle famiglie e alle donne in particolare.