Vicesindaco Licari: “Altra tappa di avvicinamento verso la stabilizzazione”

Con l’approvazione dell’atto riguardante la programmazione del fabbisogno del personale al Comune di Marsala per il prossimo triennio, la Giunta Di Girolamo mette un ulteriore tassello per nuove assunzioni e, prioritariamente, per la stabilizzazione del precariato. “L’obiettivo di rendere più efficienti i servizi comunali presuppone un organico con sufficiente personale, afferma il vicesindaco Agostino Licari. Il piano che abbiamo approvato è su questa linea, con concorsi pubblici e selezioni che saranno avviate a partire da quest’anno”. Questo nuovo e decisivo atto procedurale è stato possibile perchè l’Amministrazione comunale rispetta i diversi parametri che la legge prevede in materia di assunzioni, tra cui quello riguardante il rapporto medio dipendenti popolazione (1/126). Tutto questo ha consentito, altresì, di cogliere l’opportunità delle speciali disposizioni volte a tutelare il precariato storico, valorizzandone le professionalità maturate e poste al servizio del Comune. Il provvedimento approvato dalla Giunta Di Girolamo è un atto di programmazione, la cui operatività – con riguardo alla stabilizzazione – è necessariamente subordinata all’emanazione dei decreti di finanziamento da parte della Regione Siciliana. Sarà invece compito del dirgente Risorse Umane adottare gli atti per avviare la copertura dei posti programmati. La dotazione organica al Comune di Marsala è stimata in 729 unità; ma attualmente sono poco meno di 600 i dipendenti in servizio, tra personale di ruolo e a tempo parziale.