SHARE
Una giornata piovosa e un campo in buona parte allagato, sono stati la cornice poco ideale del big
match della seconda giornata di calcio femminile Ludos Palermo – Femminile Marsala.
Sul malconcio terreno del Rosolino Lo Cicero di Palermo, le rosanero palermitane si sono imposte con il risultato di 4 a 0, risultato pesante, e sicuramente bugiardo, per le azzurre di mister Anteri, che hanno affrontato la gara con tenacia e caparbietà dal primo all’ultimo minuto. Le palermitane, infatti, principali candidate al salto di categoria, hanno concluso il primo tempo sull’1 a 0, trovando sulla propria strada un Marsala che non si è lasciato sovrastare e superare con facilità.
Le lilibetane hanno un paio di volte sfiorato il pareggio, ma la fortuna oggi non era dallo loro parte e la Ludos, nel secondo tempo, ha calato il tris e ha chiuso la gara in crescendo.
“Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile – commenta il presidente del CF Marsala Peppe Chirco – ma non ci aspettavamo certo questo risultato. Le nostre ragazze hanno dato tutto, e sono uscite dal Rosolino Lo Cicero a testa alta. Il campionato è lungo e abbiamo ancora tanto da dimostrare, ma soprattutto da imparare. Essendo un gruppo prevalentemente giovane, ci manca la capacità di tenere lo spirito giusto per tutti i 90 minuti, senza mollare mai psicologicamente a prescindere dal risultato. Caratteristica, questa, che si acquisisce con esperienza e duro lavoro. Non siamo affatto delusi, ne demoralizzati. Dalle partite giocate, soprattutto da quelle andate male, conserviamo soltanto ciò che abbiamo imparato. Così faremo pure stavolta, ci rimetteremo subito al lavoro pensando alla prossima partita che giocheremo in casa domenica prossima contro il Licata.”

NO COMMENTS