SHARE

Siamo all’antivigilia della definizione dell’accordo che farà nascere un unico Marsala calcio. L’avv. Milazzo e l‘imprenditore Vinci, infatti, lunedì chiuderanno definitivamente l’intesa. Abbiamo contattato entrambi per avere qualche anticipazione e le loro affermazioni collimano, un indizio in più che fa ben sperare affinchè si inizi a parlare di calcio giocato.

Dovrebbe essere un Marsala con due presidenti, cariche che verranno affidate ai rappresentanti, per l’appunto, delle due cordate. Lunedì verranno definite le altre “investiture” societarie e quelle dei collaboratori della prima squadra e del settore giovanile. Un Marsala, praticamente, gestito al 50%.

Che destino avrà il Marsala 1912? ecco la risposta di Luigi Vinci: “Il Marsala 1912 vivrà in eterno, stiamo trovando la giusta formula affinchè questa nuova realtà sportiva, nel minor tempo possibile possa godere del prestigioso e glorioso marchio a cui tutti siamo legati. I tifosi stiano tranquilli, il nostro blasone non andrà perduto, nel frattempo, con l’avvocato Milazzo abbiamo quantificato il budget per affrontare il campionato e sicuramente i nostri tifosi ritorneranno a gioire come un tempo. Con grande rammarico però, debbo venir meno agli impegni presi con mister Brucculeri, al quale auguro di trovare una degna sistemazione, in quanto dopo aver raggiunto l’accordo con la cordata Milazzo, abbiamo dovuto rivedere, di comune accordo, tutte le cariche sia societarie che tecniche. Invito i tifosi a stare tranquilli, unire le forze, come da invito del Sindaco, è stata la cosa più giusta”.

Rimaniamo, adesso, in attesa di una nuova conferenza stampa…

NO COMMENTS