Nell’ambito delle iniziative dell’Esercito Italiano relative alle commemorazioni sul centenario della 1^ guerra mondiale, si è svolta  presso i saloni reggimentali della Caserma “Luigi Giannettino” di Trapani, la conferenza dal titolo “1918-2018: tra guerra e pace cent’anni dopo Vittorio Veneto” organizzata dal 6° Reggimento Bersaglieri e dall’Istituto di Istruzione Superiore “Leonardo Da Vinci” di Trapani.

La giornata ha avuto inizio con la cerimonia dell’alzabandiera e con il canto dell’Inno Nazionale accompagnato dalle note dell’orchestra e del coro polifonico del Liceo Musicale Statale “Vito Fazio Allmayer” di Alcamo. Alla presenza delle autorità civili e militari, del Prefetto di Trapani Dott. Marco Pellos e del Comandante del Comando Militare dell’Esercito in Sicilia, Generale Claudio Minghetti, il Comandante del 6° Reggimento Bersaglieri, Colonnello Agostino Piccirillo e il Dirigente Scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore “Leonardo Da Vinci”, Prof. Erasmo Miceli, hanno invitato i circa centocinquanta studenti presenti – di cui anche una rappresentanza della consulta provinciale – a vivere un momento altamente significativo nel quale il Tricolore ricorda, ancora oggi, l’opera delle generazioni che fecero l’Unità d’Italia, l’eroismo di quanti combatterono per la Patria e il sacrificio di coloro i quali caddero nell’adempimento del dovere. A suggello di tale sacrificio, sulle note de “la canzone del Piave”, la cerimonia è proseguita con la deposizione di una corona di alloro portata sul monumento ai caduti da un militare e da uno studente della classe 1999 a ricordo delle giovani vite spezzate durante la Grande Guerra conosciuti come “i ragazzi del ’99.