“La scelta di Marsala, come unica tappa in Sicilia di FuturaItalia 2019, premia il mondo della scuola del territorio. Ma è anche un riconoscimento delle qualità di questa città, la salubrità del suo ambiente, le bellezze culturali e paesaggistiche in cui è immersa”. Lo ha affermato il sindaco Alberto Di Girolamo che oggi, a Palazzo Municipale, ha aperto la conferenza stampa di presentazione di “FUTURAMARSALA, cui il Comune offre il proprio apporto logistico. Da Giovedì, e fino al prossimo 18 maggio, i siti storici e culturali cittadini saranno i luoghi che ospiteranno incontri, workshop formativi e buone pratiche delle scuole siciliane. Eventi questi, tutti in chiave innovativa e digitale, che sono stati illustrati in conferenza dall’assessore Anna Maria Angileri, qui nella veste di dirigente dell’Istituto “Pascasino” che coordina il progetto del MIUR. È lo stesso Ministero dell’Istruzione, infatti, che sovrintende al programma più generale di “FuturaItalia, di cui Marsala (http://www.istruzione.it/scuola_d…/futura-marsala-2019.shtml) costituisce l’ulteriore tappa di un percorso che si snoda lungo il nostro Paese, con migliaia di studenti, docenti e operatori scolastici che partecipano ai lavori e che, nei tre giorni, avranno anche l’opportunità di visitare Marsala. Delle varie attività che saranno realizzate ha parlato la docente Annelise Galfano; mentre i due studenti Jovan e Martina hanno raccontato le loro esperienze vissute nelle altre città ospitanti il progetto. Nel calendario degli eventi (https://www.turismocomunemarsala.com/futura-marsala.html) anche il “videomapping”, in programma Giovedì 16 in Piazza Della Repubblica, a partire dalle ore 21.30. Uno spettacolo digitale proiettato sulla facciata della Chiesa Madre, con una performance tra arte, musica e cultura. E proprio in occasione di questo appuntamento, l’Amministrazione comunale invita le attività commerciali e i negozi a restare aperti nel corso della serata in cui si prevendono centinaia di partecipanti all’evento.