Le ultime due apparizioni del Marsala (si trattava del 1912 naturalmente) in serie D, a causa di difficoltà finanziarie, vennero macchiate da delle amare e rocambolesche retrocessioni (2011/12 – 2015/16). Dopo tre anni gli sportivi marsalesi hanno riassaporato la serie D con maggiori soddisfazioni, vista l’attuale terza posizione in classifica della squadra, ma, purtroppo, senza sfuggire alle solite problematiche di carattere finanziario, figlie di una società spaccata e forse mai completamente ricomposta… Questa premessa vuole essere un assist al comunicato inoltrato dal gruppo ultras CapoBoeo&NucleoRibelle, che riportiamo qui fedelmente:

La nostra passione non conosce limiti !!
lo abbiamo dimostrato ancora una volta, e anche se il giorno prima della partita ci avete inspiegabilmente chiuso il nostro settore noi siamo ancora qua.
Abbiamo sostenuto la nostra squadra anche oltre il novantesimo.
Ringraziamo i tifosi della tribuna che al nostro arrivo ci hanno acclamato con entusiasmo.
Ci siamo emozionati e ciò ci ha dato forza ulteriore per cantare ancora più forte.

Siamo, infatti, entrati dieci minuti dopo il fischio d’inizio per nostra scelta perché uno stadio così bello e integro come il nostro non può essere chiuso nei suoi due settori più popolari per dei cavilli.
Abbiamo spinto la squadra fino alla vittoria.
Abbiamo acclamato i nostri ragazzi fino alla fine.

E abbiamo, a fine partita, incontrato squadra e dirigenti.
Abbiamo dei professionisti, una squadra terza in classifica che gioca alla grande pur non ricevendo gli stipendi dal mese di dicembre.
I ragazzi hanno chiesto il nostro aiuto perché “non ce la fanno più” – sono loro testuali parole.

Ebbene, è arrivato il momento di fare i conti con questa dura e cruda realtà ancora una volta, come accadde nel mese di dicembre.
La società Marsala è composta da tanti soggetti e ognuno di questi deve mettere da parte rancori gelosie e invidie e tenere fede agli impegni assunti quale socio.

Siamo qui con queste poche righe a chiedere formalmente e ufficialmente un incontro con tutti i soci del Marsala calcio già nella giornata di martedì.
Date la possibilità anche a noi tifosi che soffriamo e viviamo ogni giorno per la maglia di conoscere ogni questione societaria e provare ad offrire umilmente delle soluzioni.
Perché il Marsala calcio è anche nostro.
E noi vogliamo portarlo insieme a voi più lontano ancora.
Fatelo per questi ragazzi spensierati, goliardici e pieni di passione pronti a seguirvi ovunque e ad aiutarvi.