I numeri sono tutti dalla parte del Marsala calcio. Difesa quasi impenetrabile e attacco sfavillante, frutto di un equilibrio tattico che, nel corso del campionato, lo staff tecnico ha, con pazienza e dedizione, raggiunto.

Se poi si va a dare un’occhiata a chi si accomoda in panchina, si capisce subito che questo è un organico da primato. Gente come Giannusa, Lo Coco e Scarpitta giocherebbero titolari in qualsiasi squadra.

La gara con la Parmonval è stata combattuta sino al gol azzurro di Manfrè. L’inferiorità numerica degli avversari ha poi fatto il resto. Nel secondo tempo gli azzurri hanno dilagato, fissando il punteggio sullo 0 a 3 e sprecando altre occasioni. Le antagoniste continuano a vincere e, quindi, il campionatio potrebbe decidersi (o quasi) a Licata tra due settimane, uscirne “illesi” consegnerebbe (virtualmente) la serie D al Marsala, che dal suo canto dovrebbe solo mantenere sempre alta la concentrazione per mantenere il distacco di quattro punti fino alla penultima… ma non corriamo troppo… ricordiamoci che le partite iniziano tutte sullo zero a zero, ma questo Marsala lascia ben sperare…