“Un serio intervento finalizzato all’efficienza e al risparmio a cominciare dai tetti degli stipendi come non è stato fatto nemmeno alla Camera né al Senato e tutto ciò – sottolinea Giorgio Assenza, che ha illustrato il Bilancio interno nella sua qualità di presidente dei Questori Ars – malgrado l’iscrizione in bilancio della previsione delle somme relative ai concorsi per nuove assunzioni, con una economia di oltre un milione e mezzo dai trasferimenti della Regione”.

“Proseguiamo il delicato e impegnativo compito di contenimento dei costi non compromettendone la funzionalità e, addirittura, aumentandone la sicurezza, quale obiettivo sensibile – ha spiegato concludendo Assenza – non tralasciando la stessa struttura di Palazzo Reale, ormai patrimonio Unesco, oggetto di necessari restauri e indispensabili ristrutturazioni in corso e già programmate”.