Buone notizie giungono da Roma dove il sindaco Alberto Di Girolamo, ieri e martedì scorso, ha sollecitato importanti progetti che riguardano Marsala: il potenziamento ferroviario e quello autostradale. “Ho incontrato i responsabili di RFI e ANAS per conoscere lo stato della progettazione già avviata, afferma il sindaco Di Girolamo, ricevendo rassicurazioni e impegno a definire la procedura in tempi brevi. Sono fiducioso, ma continuerò a seguire personalmente lo stato di avanzamento dei progetti”. Il riferimento è, innanzitutto, alla cd. “bretella”, arteria autostradale necessaria per il diretto collegamento tra l’Aeroporto “Vincenzo Florio” e l’A29 Palermo-Mazara. L’ing. Giovani Godano (responsabile ANAS del progetto), già a Marsala alcuni mesi fa per illustrare il progetto, ha confermato le risorse già previste nel 2017 per l’opera pubblica – circa 135 milioni di euro – ed ha positivamente risposto alle sollecitazioni del sindaco volte a velocizzare l’iter per presentare il progetto al Consiglio Superiore Lavori Pubblici. L’altro incontro nella capitale è avvenuto nella sede della RFI, con la prof.ssa Francesca Moraci, componente del CdA. Si è fatto il punto della situazione sulle linee ferrate che riguardano Marsala, ricevendo anche in questo caso l’attenzione che la richiesta di potenziamento ferroviario riveste. Un cenno è stato anche fatto alle Stazioni FS e alle proposte avanzate dal sindaco Di Girolamo riguardo alla realizzazione di taluni sottopassi o cavalcavia per eliminare alcuni dei tanti passaggi a livello presenti nel territorio. Nella due giorni romani, anche una riunione promossa dalla Cassa Depositi e Previsti relativa ai progetti di efficientamento energetico, anche in relazione ai finanziamenti PO FESR.