Grande festa al “Nino Lombardo Angotta”: dopo vent’anni torna in scena il prestigioso derby fra Marsala e Palermo sotto gli occhi di una magnifica cornice di pubblico e, scherzo di calendario, lo fa come 1° giornata della Serie D Girone I 2019-2020 nonché come prima uscita ufficiale stagionale per entrambe le compagini. Una gara bella ed equilibrata va appannaggio delle aquile rosanero che sul finale trovano il discusso gol vittoria. Per gli azzurri, comunque, rimane l’ottima prova a dimostrazione che un altro campionato di rilievo è possibile.

LA CRONACA:

Mister Vincenzo Giannusa si affida al collaudato 4-3-3 con il tridente “grande” composto da Ficarrotta, Balistreri e Manfrè; mister Rosario Pergolizzi risponde con il 4-4-1-1 con Ricciardo come terminale offensivo.
Il primo squillo è ospite con Lancini che al 2′ sugli sviluppi di un corner calcia alto. Al 6′, su calcio d’angolo marsalese, Monteleone in sforbiciata non va troppo lontano dal bersaglio grosso. Al 31′ Balistreri entra in aerea e viene spintonato da Crivello, ma il signor Campobasso da Formia (LT) lascia correre. Al 35′ Crivello lancia lungo, Kraja fa torre di testa e Felici si lascia cadere in area di rigore al primo contatto con Montuori: fra lo stupore generale l’arbitro mostra il giallo all’azzurro ed indica il dischetto. Dagli undici metri Ricciardo calcia angolato, ma l’estremo difensore azzurro Russo compie il primo miracolo della propria partita allungandosi in angolo.
Nella ripresa il Marsala ha un altro piglio, ed ha subito una clamorosa palla gol: al 47′ Ficarrotta salta la marcatura e si presenta davanti a Pelagotti, ma spara sul portiere. Al 61′ lo stesso fantasista calcia un angolo a rientrare e Ricciardo rischia l’autogol. Al 62′, ancora su angolo a rientrare, Pelagotti deve smanacciare in affanno sul tirocross di Ficarrotta.
Il Marsala insiste e spadroneggia: al 67′ Ficarrotta salta ancora una volta Accardi, si gira e spara in porta con il pallone che scheggia la parte superiore della traversa. Al 70′ per gli ospiti ci prova Lucera, ma Russo respinge. All’81’ il Palermo strozza il proprio urlo di gioia in gola: Lucera salta Rizzo e crossa, Ricciardo gira di testa all’angolino ma la risposta di Russo è strepitoso. Infine, all’83’, l’episodio chiave dell’incontro: s
u un lancio lungo destinato a spegnersi sul fondo, un raccattapalle velocizza i tempi servendo rasoterra un pallone a Russo per far ripartire l’azione, Lucera è però un fulmine ed arpiona il pallone in gioco, le due sfere quasi si toccano, Monteleone ne allontana una fuori dal campo e Lucera indisturbato, con la difesa azzurra ferma in attesa del fischio arbitrale, batte Russo per il definitivo e contestatissimo 0-1.
Si chiude in modo thrilling una gara in cui il Marsala avrebbe meritato almeno il pareggio.

I TABELLINI:

Marsala – Palermo 0-1 (0-0 p.t.)
Marsala: Russo (’00), Lo Iacono (’01), Monteleone, Balistreri (K) (86′ Ogbebor (’99)), Ficarrotta, Montuori, Lorefice, Lauria (70′ Ferchichi), Rizzo (’01), Manfrè, La Vardera (86′ Castrovilli (’00)). A disposizione: Giordano (’02), Erbini (’01), Pucci (’02), A. Romeo (’01), Scalisi (’02), Di Chiara (’01).
Allenatore: Vincenzo Giannusa.

Palermo: Pelagotti, Accardi, Martinelli (K), Martin, Ricciardo (88′ Santana), Lancini, Doda (’00), Crivello, Langella (’00) (88′ Vaccaro (’99)), Kraja (’00) (65′ Lucera (’00)), Felici (’01). A disposizione: Fallani (’01), Bechini (’01), Corsino, Rizzo Pinna (’00), Mauri, Feretti (’00).
Allenatore: Rosario Pergolizzi.
Rete: 80′ Lucera (P).
Ammonizioni: Manfrè (M), Ficarrotta (M), Montuori (M); Lancini (P), Accardi (P).
Espulsioni: /
Corner: 8 a 4 per il Marsala.
Recuperi: 2′ p.t. e 4′ s.t.
Spettatori: 5100 circa.
Nota: Al 36′ Russo (M) para un rigore a Ricciardo (P).