Domenica ritornerà a Marsala Rosario Pergolizzi, in qualità di allenatore del Palermo calcio. Nonostante abbia vinto un campionato da allenatore del Marsala (Eccellenza 2014/15), non ha lasciato tra i tifosi lilibetani un buon ricordo per l’infelice conclusione della sua esperienza da allenatore nella stagione successiva in serie D. Quella stagione viene ricordata con amarezza, in quanto iniziata nel migliore dei modi con la vittoria in casa contro il Siracusa, grazie ad un organico di tutto rispetto costruito in estate, per poi essere smembrato a dicembre, perdendo i pezzi migliori e sostituendoli con calciatori di categoria inferiore. Molti ipotizzarono a quel punto le sue dimissioni per la sconfitta del progetto annunciato in estate, ma non arrivarono. Il girone di ritorno, come era lecito attendersi, fu molto modesto e gli azzurri vennero risucchiati nella zona play out. L’ultima batosta fu lo spareggio in casa contro la Palmese, gli azzurri erano chiamati alla vittoria oppure al pareggio dopo i supplementari. Dopo l’illusorio vantaggio di Riccobono gli avversari, grazie ad una autorete, raggiunsero il pareggio, poi durante i supplementari che con l’1-1 avrebbero visto gli azzurri salvi, furono caratterizzati da due topiche difensive con altrettanti goal per i calabresi. Marsala all’inferno e Palmese salva grazie all’1-3 finale. Al termine della gara, mister Pergolizzi, deviò la sala stampa virando verso Palermo, con grande rammarico dei giornalisti presenti in sala stampa. Oggi, a distanza di quattro anni, gli auguriamo di riscattarsi portando i rosanero dove meritano.