Premesso che il Commendatore della Repubblica per meriti artistici Maestro Giorgio Magnato, come ringraziamento nei confronti del Consiglio Comunale di Marsala per aver sollecitato al Presidente del Consiglio dei Ministri il riconoscimento dei benefici della legge Bacchelli in suo favore, ha offerto la piena disponibilità ad assumere GRATUITAMENTE la  programmazione teatrale estiva ed invernale e la direzione artistica dei teatri comunali;

 Acclarato che, inspiegabilmente, ad oggi, il Maestro, che ha portato il nome di Marsala in tutto il mondo, non ha ricevuto risposta alcuna;

Considerato che qualche giorno addietro l’Amministrazione Comunale ha presentato la Stagione Teatrale, finalizzata ad incrementare il flusso turistico nella città, ed ha ritenuto di compartecipare con il proprio patrocinio alla realizzazione di alcuni concerti;

Tenuto conto che, pur riconoscendo la qualità degli artisti, per ogni evento, oltre costo del consumo energetico, del personale antincendio, della pulizia della struttura, ed alla affissione di manifesti, il Comune dovrà sborsare fino a 8.800 euro ad ogni spettacolo come copertura parziale del cachet dell’artista, non è stato considerato che solo in pochi potranno permettersi il costo del biglietto (in alcuni casi quasi 70 euro!!!) che, invece, sarà introitato dalla società organizzatrice;

Preso atto, infine, che il Consiglio Comunale tutto non è mai stato informato preventivamente della programmazione teatrale e dell’impegno finanziario assunto dall’Amministrazione (che è sicuramente superiore alla ricaduta economica per la città)

                                                   si chiede

una indagine conoscitiva, cosi come prevede l’articolo 20 del Regolamento interno del Consiglio Comunale, per appurare le motivazione di quanto sopra premesso e considerato. L’indagine richiesta, altresì, dovrà riguardare tutte le determinazioni che hanno il patrocinio e compartecipazione finanziaria per la realizzazione degli eventi (concerti, rappresentazioni, ecc.) programmati per la Stagione 2019/2020.

             Il Vice Presidente del Consiglio Dott. Arturo Galfano