Ottimo lavoro per entrambe le marsalesi. la SSD Marsala calcio e lo Sport Club Marsala 1912, infatti, stanno portando avanti delle campagne acquisti scoppiettanti.

Per quanto riguarda lo scenario societario, mentre, Luigi Vinci del Marsala 1912, si è affidato alla provata esperienza di dirigenti pacecoti, il presidente Milazzo della SSD Marsala è andato ben oltre, superando i confini della provincia e coinvolgendo l’imprenditore palermitano Cottone ad entrare in società e l’ex calciatore Umberto Calaiò, noto Agente di Mercato, fratello del noto attaccante di Serie A Emanuele, in qualità di Coordinatore del Settore Tecnico e Organizzativo.

Se ai giocatori già giunti alla corte di mister Chianetta ne dovessero giungere almeno altri due, come sottolineano dai comunicati della società (ci saranno anche doverose operazioni in uscita per esubero), oltre agli arrivi del bomber Balistreri e del duttile Corsino, sicuramente non si potrà parlare più di tranquilla salvezza ma, quanto meno, di un Marsala pronto ad affacciarsi prepotentemente nella zona play off

Lo Sport Club Marsala 1912, riesumato grazie alla scissione del ramo d’azienda della Polisportiva Paceco calcio, che ha permesso a Vinci di portare in salvo il prestigioso marchio azzurro, ottenendo dalla Federazione un nuovo numero di matricola e la possibilità di ripartire dall’eccellenza e non dalla prima categoria, sta operando bene sul mercato, grazie all’operato del DS Licata che sta mettendo a segno una serie di colpi che per la categoria sono di indiscusso valore, ci riferiamo per esempio agli acquisti del portiere Maltese, del difensore Lo Bue, dei centrocampisti Scarpitta e Cammareri, dell’argentino Battipiedi e probabilmente di un attaccante straniero, il quale dovrebbe essere annunciato nei prossimi giorni e che farebbe fare un vero salto di qualità alla compagine allenata da mister Massimiliano Mazzara.