Passata la bufera che ha investito il Kamarat domenica scorsa, il Marsala 1912 si prepara alla difficile trasferta di Mazara. I cugini canarini annaspano nei bassifondi della classifica e il loro mister, quel Brucculeri che ha regalato gioia alla nostra città, è deciso più che mai mantenere la squadra in questa categoria. All’allenatore di Grotte, a cui è stato affibbiato l’appellativo di “vincente” per gli straordinari risultati raggiunti dalle sue squadre nelle scorse stagioni, vorrà ancora una volta vincere l’ennesima sfida anche se per la salvezza. Così la squadra di Sandri troverà sì uno stadio amico per i buoni rapporti con la tifoseria gialloblu ma nello stesso tempo ritornerà attuale la locuzione latina mors tua vita mea. Nelle file azzurre rientrerà Genesio ma non ci sarà Norfo squalificato dal giudice sportivo come ancora Maltese. L’ex Gancitano e Blunda sono out per infortunio e Sandri dovrà quindi rimodellare ancora una volta il line-up iniziale. Probabile il ritorno di Ingrassia in porta a scapito dell’ottimo Ilario visto domenica scorsa per permettere a Genesio di riappropriarsi della sua fascia con Li Causi e De Vita che si contenderanno un posto a centrocampo. Sembrano confermati invece Porto e Comparato con l’ultimo galvanizzato dall’eccelsa prova contro il Kamarat. Speriamo che gli azzurri possano cavalcare l’onda dell’entusiasmo dopo la bella prova di domenica scorsa per dimostrare ancora una volta quanto alto sia il potenziale di questa squadra.
Una sfida quindi importante con entrambe le società alla ricerca dei tre punti utili per la classifica. Il Marsala 1912 necessita di questa vittoria per arricchire la casellina dei successi esterni ma soprattutto per rimanere nel gruppo delle sette sorelle che stanno sgomitando per la vittoria finale. Il responso finale del campionato è ancora oggi quanto mai incerto. Dopo le sconfitte di domenica scorsa del Kamarat e della Leonfortese, tutte le pretendenti sono adesso racchiuse in appena cinque punti con l’Alcamo che affianca la squadra di Maggio al primo posto. Decisivi saranno gli scontri diretti a partire da questa domenica con Kamarat-Serradifalco e Parmonval-Riviera Marmi: difficilmente i falchetti potranno portare via i tre punti dal Salici e da tripla la partita di Palermo. L’Alcamo sarà impegnata in casa contro la rinvigorita Rocca di Caprileone del nuovo tecnico Campofranco. Impegno facile per la Leonfortese che ospiterà l’ormai derelitta San Sebastiano con la possibilità di approfittare di eventuali risultati a suo favore.
La partita Mazara-Marsala 1912 potrete seguirla in tutta la provincia su Radio Fantastica FM 97.5 o dal sito www.radiofantasticamarsala.it.

Peppe Caruso