Tante nuove opportunità di lavoro in Sicilia. Certamente non si tratterà di un posto stabile e duraturo, ma sicuramente rappresenta pur sempre uno sbocco importante.
Si tratta di tirocini retribuiti, incentivi per l’assunzione, cantieri di lavoro, nuovi posti nelle scuole.
Trentamila giovani saranno coinvolti dal Piano giovani, altri cinquantamila saranno impiegati dal programma Garanzia giovani, ventimila, invece, saranno chiamati al lavoro nei cantieri di servizio.
In tutto, le risorse economiche impiegate sfioreranno 350 milioni di euro.
STAGE IN AZIENDA.
Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale (www.gurs.sicilia.it) e prevede 19 milioni per incentivi all’assunzione e tirocini retribuiti con 500 euro al mese. E’ rivolto a duemila giovani di età tra i 24 e i 35 anni non compiuti.
GARANZIA GIOVANI.
Riguardante i giovani tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano. I candidati devono registrarsi sul sito www.garanziagiovani.gov.it. Nel giro di due mesi saranno sentiti dai dipendenti dei centri per l’impiego che, valutato il profilo del candidato, proporranno la soluzione più idonea per trovare una sistemazione.
CANTIERI DI SERVIZIO.
In questo caso già al lavoro un migliaio di persone con disagio economico, per circa 3 mesi.
POSTE.
Da luglio saranno 110 i contratti a tempo determinato alle Poste in Sicilia, anche in questo caso la candidatura è online.
SCUOLA. Appena colclusa l’inclusione in graduatoria per insegnanti di terza e seconda fascia, adesso si aspetta la domanda per il personale ATA.