Lo sport come elemento di crescita ed evoluzione, di riscatto e d’integrazione. È questa la mission di Fly Volley Marsala, la nuova compagine sportiva lilibetana, nata dalla storica passione degli atleti e delle atlete della pallavolo a Marsala. L’obiettivo è quello di coinvolgere e aggregare i giovani, in particolare nel sociale, prestando attenzione ai quartieri disagiati; fra i suoi progetti, anche, la formazione di una squadra per portatori di handicap. La struttura societaria della nuova realtà sportiva vede alla presidenza il nome di Roberto Marino, quello di Diego Maggio, come vice; Mario Bornice, nel ruolo di segretario.

Mentre è in via di definizione la formazione della squadra che parteciperà al campionato, si cominciano ad incastrare i tasselli della prossima stagione sportiva con la scelta dell’allenatore. Sarà Gaspare Viselli, a lanciare i passi di questa nuova avventura. Il tecnico marsalese viene da una brillante stagione a Catania in serie b2 e vanta una grande esperienza che lo ha portato alla conquista di diversi titoli regionali con le giovanili. “Una vera scommessa – ha detto Viselli, dopo aver accettato la proposta del presidente Marino –uno sport sano non può che essere un ulteriore strumento di sviluppo personale ma anche del territorio. Spendersi per una giusta causa, nella propria città è la più bella sfida che si possa accettare”.