Nocerina-Marsala Calcio 1-0  MARCATORI: 9′ Ruggiero (Rig.) (N). NOCERINA (3-5-2): Feola ; Vuolo , Caso , Salto ; Odierna (87′ Coulibaly ) , Cardone (54′ Tipaldi ) , Pecora (59′ De Feo ) , Ruggiero , Festa ; Orlando (74′ Simonetti ) , Giorgio (67′ Ferraioli) . A disposizione: Ruocco, Capaccio, Montuori, Amendola.Allenatore: Roberto Chiancone.

MARSALA (4-4-2): Compagno ; Genna , Giardina , Maraucci (45′ Fragapane ) , Rallo ; Candiano , Ciancimino , Prezzabile (61′ Rallo ) , Buttigé (77′ Patti ) ; Mazzara , Manfrè (45′ Balistreri ) .A disposizione: Giappone. Allenatore: Vincenzo Giannusa.  ARBITRO: Antonio Monesi

AMMONITI: 7′ Giardina (M); 8′ Genna (M); ESPULSI: nessuno; ANGOLI: 0-0.

Nell’ultima sfida di campionato Nocerina e Marsala si affrontano con tante assenze in formazione. La Nocerina rinuncia a cinque elementi, mentre il tecnico siciliano, tra infortunati e squalificati, ha potuto convocare solo sedici atleti per la trasferta Campana.

Aritmeticamente certo del terzo posto, il Marsala affronta questa gara senza alcuna pressione e anche i campani, ormai salvi, vogliono chiudere in bellezza l’annata dinanzi al proprio pubblico.

Questa la cronaca della partita:

All’8’ CALCIO DI RIGORE PER LA NOCERINA. Sulla punizione di Ruggiero, Genna colpisce di mano in barriera, ammonizione per Genna e il rigore trasformato da Ruggiero.

Al 14′ Pericolosissimo il Marsala. Manfrè con un’elegante “veronica” innesca Ciancimino sul fronte sinistro, Feola devia in corner. Sul susseguente tiro dalla bandierina, Prezzabile conclude debolmente di testa.

Al 23’ Timido tentativo da circa 25 metri di Candiano, il cui tiro si spegne lentamente fra le braccia di Feola.

Due minuti dopo doppia chance nel giro di pochi secondi per Orlando della Nocerina. Prima elude il fuorigioco, trovando la pronta opposizione di Compagno, poi gira un velenoso destro sul secondo palo che non esce di molto.

Al 36’ Buona opportunità per il pari del Marsala. Ciancimino è ancora ficcante nell’inserimento nell’area rossonera, serve a rimorchio Buttigè che però cincischia troppo, permettendo a Pecora di rinvenire e disturbare la conclusione. Sfera a lato.

INIZIA LA RIPRESA. Il Marsala si ripresenta in campo con due novità. Il tecnico Giannusa manda in campo Fragapane e Balistreri, senza però modificare l’assetto dei suoi.

I ritmi della ripresa sono nettamente più bassi. Si vive di rare fiammate, come il pregevole “terzo tempo” di Balistreri, che al 74’ svetta nell’area rossonera ma indirizza di testa il pallone fuori dallo specchio della porta.

Dopo una fase di stanca, il Marsala spende le sue ultime risorse fisiche per provare a trovare il pareggio. All’82’ conclusione di Piergiorgio Rallo, che chiama Feola alla piega plastica per deviare in angolo. Due minuti dopo Candiano con una rasoiata, sugli sviluppi di calcio d’angolo, sfiora il palo.

Dopo quattro minuti di recupero la Nocerina si aggiudica gli ultimi 3 punti della regular season, concludendo nel migliore dei modi una stagione partita sotto i peggiori auspici e culminata con una inattesa ma meritatissima salvezza anticipata.

Per il Marsala una sconfitta che non influisce affatto sull’ottimo cammino inanellato in un girone dominato da Bari e Turris. Adesso domenica gara secca play off, al Lombardo Angotta, contro il Portici.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RECUPERO: pt 0, st 0