Incontro al Palazzo Municipale di Marsala fra il Sindaco di Marsala, Alberto Di Girolamo, e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil Trapani rappresentati da Filippo Cutrona, Antonella Granello e Piero Genco (Cgil), Massimo Santoro (Cisl), Eugenio e Tommaso Macaddino (Uil). Presenti anche gli assessori Andrea Baiata (Turismo) e Rino Passalacqua (Territorio e Ambiente e Attività Produttive).
“Abbiamo incontrato il Sindaco Di Girolamo –  affermano i sindacalisti – per esporre la nostra piattaforma per il rilancio del territorio facendo leva sulle opportunità di sviluppo sostenibile. Con il primo cittadino ci siamo confrontati sull’utilità di strumenti quali “Agenda Urbana” e Area Vasta” che potrebbero dare una boccata d’ossigeno al territorio. Da parte nostra continueremo la nostra azione di pungolo e stimolo a far meglio nei confronti delle istituzioni, sostenendo nel contempo le azioni di sviluppo socio-economico vitali per il futuro di questa terra”.
Da parte del Sindaco Alberto Di Girolamo la confermata disponibilità al dialogo e alla collaborazione.
“Con i sindacati provinciali abbiamo discusso della loro piattaforma per il rilancio del territorio – precisa il Sindaco Di Girolamo. Le loro linee d’intervento sono condivisibili. Da parte nostra abbiamo fatto presente che in tema  di “straordinaria amministrazione” è stato confermato il finanziamento di ben 134 milioni di euro che servirà dopo tanto tempo, a collegare l’aeroporto di Birgi con l’autostrada Mazara -Palermo, la cosiddetta Bretella Autostradale. Abbiamo anche riferito degli oltre 19 milioni di euro, già finanziati alle Ferrovie dello Stato, che serviranno per migliorare la viabilità in città con l’eliminazione di diversi passaggi a livello. Ancora – prosegue il Sindaco – abbiamo fatto sapere ai segretari provinciali che presto pubblicheremo i bandi per 18 milioni di euro di “Agenda Urbana” e che proseguono e sono a buon punto i lavori per la sistemazione delle reti idrica e fognaria in diverse zone della Città  e quelli per la manutenzione di strade, marciapiedi, impianti di pubblica illuminazione. A breve, inoltre, entreranno in servizio nel trasporto pubblico urbano un modernissimo autobus elettrico e di altri 20 a basso impatto ambientale che miglioreranno consistentemente il servizio offerto all’utenza. Oltre a questo abbiamo partecipato ad diversi bandi europei che ci consentiranno di avviare altri lavori. Il nostro intento è quello di rendere sempre migliore questa nostra  Città.”